Forlani's Works

Part IV

70. 
[ca. 1568]: Anonymous Cyprus
ISOLA DI CIPRO. [2b - 4b] CYPRVS Jnsula olim Macharia, idest / beata, in Carpathii sinu Maximo Issicus dictus, / sita est, Venere sacra nouem iam regnorum / sedes. Hic pannus ex caprarum pilis, nulgo Ciabel / latt'[um] nominatus. Cerui gregatim è Cilicia in Cypru[m] / tranant, capita in præcedentium clunibus impone[n]tes. / Ambitus eius fertur MMM C D XX. [5e]

Paolo Forlani Separate publication Venice

220 x 310

Not in IM III, but cf. [182]; Woodward: Paulo Forlani, 76 (attributing the engraving to Forlani); Stylianou: Cyprus, 27 (fig.33);

71a. 
1568: Forlani Gulf Of Venice state 1
[Untitled Map Of The Gulf Of Venice] Intagliata da Paolo Forlani / con ogni diligenza l'anno / M. D. L.XVIII. [5b] ALLA LIBRARIA / DELLA / COLONNA IN / MERZARIA. [4a] A i Mag.ci Sig.ri miei osser.mi il Sig.or PIERO BADOERO et il Sig.or ANTONIO DIEDO / Paolo Forlani / Il GOLFO DI VENETIA si come è il piu famose et illustre di / quanti sono dal Mare inondati, cosi douendo uscire al mondo / nelle mie stampe piu copioso di quanti fin hora sono stati ue= / duti opera del dotto Gastaldo et desiderando io di darlo in / luce sotto il nome dell'una di V.S. ne sappendo deliberare, / finalmente mi sono risoluto di indrizzarlo all'uno et all' / altro, et non senza ragione essendo che ambedue uoi / siate pari di ualore, cortesia simili di costumi et / di professione, compagni nelli studij et amici in= / comparabile, dal che ne seguita che porgendo io / all'uno questa mio picciol Dono seria stato / giudicato poco accorto quasi che uolessi / tra il latte et latte far g iudicio di maggior / bianchezza. Bene ho fatto adunq[ue] ad inui= / arlo a. V. S. le quali essendo conosciuti / colmi di ogni Virtu et Gentilezza / lo accettaranno con quel largo / animo con loquale io loro / l'appresento et me ri= / poranno nel numero / de suoi affettio= / nati seruitori. [1a] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

230 x 423  PM: 243 x 427

Plate 1, state 1.

IM III, [587]; Woodward: Paulo Forlani, 73.02; Karrow: Mapmakers, 30/108;

71b. 
1568 [-ca.1570?]: Forlani Gulf Of Venice state 2
[Untitled Map Of The Gulf Of Venice] Intagliata da Paolo Forlani / con ogni diligenza l'anno / M. D. L.XVIII. [5b] A i Mag.ci Sig.ri miei osser.mi il Sig.or PIERO BADOERO et il Sig.or ANTONIO DIEDO / Paolo Forlani / Il GOLFO DI VENETIA si come è il piu famose et illustre di / quanti sono dal Mare inondati, cosi douendo uscire al mondo / nelle mie stampe piu copioso di quanti fin hora sono stati ue= / duti opera del dotto Gastaldo et desiderando io di darlo in / luce sotto il nome dell'una di V.S. ne sappendo deliberare, / finalmente mi sono risoluto di indrizzarlo all'uno et all' / altro, et non senza ragione essendo che ambedue uoi / siate pari di ualore, cortesia simili di costumi et / di professione, compagni nelli studij et amici in= / comparabile, dal che ne seguita che porgendo io / all'uno questa mio picciol Dono seria stato / giudicato poco accorto quasi che uolessi / tra il latte et latte far giudicio di maggior / bianchezza. Bene ho fatt o adunq[ue] ad inui= / arlo a. V. S. le quali essendo conosciuti / colmi di ogni Virtu et Gentilezza / lo accettaranno con quel largo / animo con loquale io loro / l'appresento et me ri= / poranno nel numero / de suoi affettio= / nati seruitori. [1a] 

Lafreri School Separate publication Venice

Plate 1, state 2: Forlani's shop address has been erased, although his imprint remains; a rectangular design - a slate ? - is engraved between the legs of the compass. 

IM III, [588]; Woodward: Paulo Forlani, 73.02; Karrow: Mapmakers, 30/108: notes;

72a.
[1568]: Forlani Gulf Of Venice state 1
[Untitled Map Of The Gulf Of Venice] Ai Mag.ci Sig.ri miei osser.mi il sig.or PIERO BADOERO et il Sig.or ANTONIO DIEDO / Paolo Forlani / GOLFO DI VENETIA si come è il più famoso et illustre di quanti / sono dal Mare ondati cosi douendo uscire al mondo nelle mie stampe più / copioso di quanti fin hora sono stati ueduti opera del'dotto Gastaldo / et desiderando io di darle in luce sotto il nome dell'una di V.S. / ne sappendo deliberare. finalmente mi sono risoluto di indriz- / zarlo all'uno et all'altre, et non senza ragione essendo che / ambedue uoi siate pari di ualore, cortesia simili di cost- / umi et di professione compagni nelli studij et amici in- / comparabili, dal che ne seguita che porgendo io all' / uno questa mio picciol Dono seria stato giudicato / poco accorto quasi che uolessi tra il lane et latte / far giudicio di maggior bianchezza. Bene ho fatto / adunq[ue] ad niularlo a. V. S. le quali essendo con- / osciuti coloni di ogni virtu et Ge ntilezza / lo accettaranno con quel largo animo / con loquale io loro l'appresento et / ne riporanno nel numero / de suoi affetionati / seruitori. [1a] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

238 x 418  PM: 247 x 423

Plate 2, state 1: The plate can most easily be distinguished from the first plate by the end of the dedication: this plate has the last line : '... / seruitori.' Although apparently signed by Forlani, Woodward notes "it is not at all clear that this was engraved by Forlani". The geographical coverage is extended slightly. 

IM III, [589]; Woodward: Forlani, 74.01; Karrow: Mapmakers, 40/108.1;

72b. [1568] - 1585: Forlani Gulf Of Venice state 2
[Untitled Map Of The Gulf Of Venice] Petri De Nobilibus / Formis 1585. [5b] Ai Mag.ci Sig.ri miei osser.mi il sig.or PIERO BADOERO et il Sig.or ANTONIO DIEDO / Paolo Forlani / GOLFO DI VENETIA si come è il più famoso et illustre di quanti / sono dal Mare ondati cosi douendo uscire al mondo nelle mie stampe più / copioso di quanti fin hora sono stati ueduti opera del'dotto Gastaldo / et desiderando io di darle in luce sotto il nome dell'una di V.S. / ne sappendo deliberare. finalmente mi sono risoluto di indriz- / zarlo all'uno et all'altre, et non senza ragione essendo che / ambedue uoi siate pari di ualore, cortesia simili di cost- / umi et di professione compagni nelli studij et amici in- / comparabili, dal che ne seguita che porgendo io all' / uno questa mio picciol Dono seria stato giudicato / poco accorto quasi che uolessi tra il lane et latte / far giudicio di maggior bianchezza. Bene ho fatto / adunq[ue] ad niularlo a. V. S. le quali essendo con- / osciuti coloni di ogni virtu et Ge ntilezza / lo accettaranno con quel largo animo / con loquale io loro l'appresento et / ne riporanno nel numero / de suoi affetionati / seruitori. [1a] 

Petrus de Nobilibus Separate publication Rome

Plate 2, state 2: With Petrus de Nobilibus' imprint added.

Woodward: Paulo Forlani, 74.02; cf. IM III, [589];

72c. [1568] - [ca.1600]: Forlani Gulf Of Venice state 3
[Untitled Map Of The Gulf Of Venice] Ai Mag.ci Sig.ri miei osser.mi il sig.or PIERO BADOERO et il Sig.or ANTONIO DIEDO / Paolo Forlani / GOLFO DI VENETIA si come è il più famoso et illustre di quanti / sono dal Mare ondati cosi douendo uscire al mondo nelle mie stampe più / copioso di quanti fin hora sono stati ueduti opera del'dotto Gastaldo / et desiderando io di darle in luce sotto il nome dell'una di V.S. / ne sappendo deliberare. finalmente mi sono risoluto di indriz- / zarlo all'uno et all'altre, et non senza ragione essendo che / ambedue uoi siate pari di ualore, cortesia simili di cost- / umi et di professione compagni nelli studij et amici in- / comparabili, dal che ne seguita che porgendo io all' / uno questa mio picciol Dono seria stato giudicato / poco accorto quasi che uolessi tra il lane et latte / far giudicio di maggior bianchezza. Bene ho fatto / adunq[ue] ad niularlo a. V. S. le quali essendo con- / osciuti coloni di ogni virtu et Ge ntilezza / lo accettaranno con quel largo animo / con loquale io loro l'appresento et / ne riporanno nel numero / de suoi affetionati / seruitori. [1a] 
Plate 2, state 3: With Petrus de Nobilibus' imprint crudely deleted.

Not in Woodward, Forlani, but cf.74.02; cf. IM III, [589];

73a.
1568: Forlani Italy state 1
[Untitled Map of Italy] Al Molto Mag.co et Eccell.mo Sig.or Carlo Vicen= / tino suo Sig.or sempre osser.mo / Tra le piu belle e piu perfetto opere, di. M. Giacomo Gastaldi pre= / stantissimo Cosmografo, alcuna no[n] è, che mai s'habbi possuto co[m]- / parare alla sua ITALIA, come hà molto ben' il mondo conosciuto; / poi che le stampe p[ri].ma d'hora all'intaglio ridotte si sono del tutto p[er] / lo[n]ghissimo uso consumate; io uerame[n]te desideroso della restauratione / di cosi rara fattura, acciò che no[n] restin gli huomini priui di cosa ta[n]to / bella, e pretiosa, ho' di nouo uoluto intagliarla et istamparla: e tra me / stesso pe[n]sa[n]do à cui indrizzer douesi tal mia fatica, mi si sono di / subito rappresentate nella me[n]te le molte uirtù, et il gra[n]dissimo ualore / ch[e] in . V. S. E.ma fioriscono; co[n]sidera[n]do ch'esse[n]do l'Jtalia nobilis= / sima parte sopra tutte le p[ro]ui[n]cie doueua meritame[n]te esser dedica= / ta da me à V.S. M.ca come q uella, che nella sua p[ro]fessione à p[ri].mi scie[n]= / tiati sopraua[n]za, oltra la bo[n]ta della uita, la gentilezza, de' suoi co= / stumi, et la cortesia del suo sublime, è nobilissimo animo, io hò fatta / co[n]sta[n]tissima risolutione di far libero et assoluto dono di quella a uoi / come à ca[m]pio[n] sotto cui p[ro]tettione se ne a[n]derà p[er] ogni loco sicura da qual / si sia offesa cosi adunque ragioneuolme[n]te risoluto questa mia noua / carta dell'ITALIA, qual elle si sia co[n] si[n]gularissimo affetto co[n]sacro / à V.SE.ma a cui p[er] memoria della molta seruitù e grandissima os / serua[n]za ch'io tengo e p[er]petualme[n]te teniro' uerso di lei piacerà co[n] / pura e si[n]cera me[n]te d'accettarla co[n] hauer riguardo che ogni pic= / ciola cosa uscita da benigna cortese et humilmano deue ess cara ne / temera di spiacerui ualoroso mio Sig.re se be[ne] pouerame[n]te ui honore nel= / la maniera ch'io faccio, spa[n]do che no[n] sdegnarete alcuna uolta tra= / lascia[n]do i più graui studi di riuoltar ui co[n] lieto animo à questo intaglio, / il quale creddo debbi alcu[n] diletto apportauri poi che nella cognitione / delle parti d'jtalia, e nell'auuedersi del be[ne] disposto sito di quelle e V. / S. E.m no[n] meno p[o]nta, che giudiciosa, alla quale prego da n[ost]ro sig.re / lo[n]ghissima, e felicissima uita à benefitio de suoi amici es[empla].ri ad orna= / me[n]to dell'honoratissimo suo sa[n]gue, et ad essaltatione della bellis= / sima patria. Di Venetia il p[ri].mo dell'Anno M. D . LXVIII. / D. V. S. E.ma / Aff.mo ser.re / Paolo Forlani Veronese. [5e] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

531 x 779 PM: 542 x 790 2 sheets joined

Not in IM III, but cf. [336]; Woodward: Forlani 77.01 (uncertain whether this is a separate state, or whether the final digit of the date is obscured in the illustration);

73b. 
1568-1569: Forlani Italy state 2
[Untitled Map of Italy] Al Molto Mag.co et Eccell.mo Sig.or Carlo Vicen= / tino suo Sig.or sempre osser.mo / Tra le piu belle e piu perfetto opere, di. M. Giacomo Gastaldi pre= / stantissimo Cosmografo, alcuna no[n] è, che mai s'habbi possuto co[m]- / parare alla sua ITALIA, come hà molto ben' il mondo conosciuto; / poi che le stampe p[ri].ma d'hora all'intaglio ridotte si sono del tutto p[er] / lo[n]ghissimo uso consumate; io uerame[n]te desideroso della restauratione / di cosi rara fattura, acciò che no[n] restin gli huomini priui di cosa ta[n]to / bella, e pretiosa, ho' di nouo uoluto intagliarla et istamparla: e tra me / stesso pe[n]sa[n]do à cui indrizzer douesi tal mia fatica, mi si sono di / subito rappresentate nella me[n]te le molte uirtù, et il gra[n]dissimo ualore / ch[e] in . V. S. E.ma fioriscono; co[n]sidera[n]do ch'esse[n]do l'Jtalia nobilis= / sima parte sopra tutte le p[ro]ui[n]cie doueua meritame[n]te esser dedica= / ta da me à V.S. M.ca co me quella, che nella sua p[ro]fessione à p[ri].mi scie[n]= / tiati sopraua[n]za, oltra la bo[n]ta della uita, la gentilezza, de' suoi co= / stumi, et la cortesia del suo sublime, è nobilissimo animo, io hò fatta / co[n]sta[n]tissima risolutione di far libero et assoluto dono di quella a uoi / come à ca[m]pio[n] sotto cui p[ro]tettione se ne a[n]derà p[er] ogni loco sicura da qual / si sia offesa cosi adunque ragioneuolme[n]te risoluto questa mia noua / carta dell'ITALIA, qual elle si sia co[n] si[n]gularissimo affetto co[n]sacro / à V.SE.ma a cui p[er] memoria della molta seruitù e grandissima os / serua[n]za ch'io tengo e p[er]petualme[n]te teniro' uerso di lei piacerà co[n] / pura e si[n]cera me[n]te d'accettarla co[n] hauer riguardo che ogni pic= / ciola cosa uscita da benigna cortese et humilmano deue ess cara ne / temera di spiacerui ualoroso mio Sig.re se be[ne] pouerame[n]te ui honore nel= / la maniera ch'io faccio, spa[n]do che no[n] sdegnarete alcuna uolta tra= / lascia[n]do i più graui studi di riuo ltarui co[n] lieto animo à questo intaglio, / il quale creddo debbi alcu[n] diletto apportauri poi che nella cognitione / delle parti d'jtalia, e nell'auuedersi del be[ne] disposto sito di quelle e V. / S. E.m no[n] meno p[o]nta, che giudiciosa, alla quale prego da n[ost]ro sig.re / lo[n]ghissima, e felicissima uita à benefitio de suoi amici es[empla].ri ad orna= / me[n]to dell'honoratissimo suo sa[n]gue, et ad essaltatione della bellis= / sima patria. Di Venetia il p[ri].mo dell'Anno M. D . LXVIIII. / D. V. S. E.ma / Aff.mo ser.re / Paolo Forlani Veronese. [5e] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

531 x 779 PM: 542 x 790 2 sheets joined.

IM III, [336]; Woodward: Forlani, 77.02;

74a. 
[1568]: [Forlani] Low Countries state 1
LA VERA DESCRITTIONE DELLA GALLIA BELGICA. [2a-4a] Eccoui benigni lettori una ampla e copiosa disc[r]it= / tione della Gallia Belgica iace tra il Rheno, Ma= / trona, Sequana, et L'oceano, si stende in longhez= / za gradi 7 1/2. in larghezza 5. nel cui mezo è Brus= / selle à gradi 25. mm. 32. in longhezza et in larg= / hezza 51. comprende .550. citta et terre. et / villaggi 12000. Fiumi .12. et tra questi è il Rhe= / no et Mosa. Tiene selue gra[n]dissime tra le / quali è Arduena et Carbonaria. [5a]

Paolo Forlani Separate publication Venice

285 x 379  PM: 295 x 390

Credited to Forlani by Heijden, who suggested that the map was copied from a lost original by van Deventer.

IM III, [136]; Woodward, Forlani, 78; Heijden, Netherlands, Map 8, state 1;

74b. [1568] - [ca.1590]: [Forlani] Low Countries state 2
LA VERA DESCRITTIONE DELLA GALLIA BELGICA. [2a-4a] Eccoui benigni lettori una ampla e copiosa disc[r]it= / tione della Gallia Belgica iace tra il Rheno, Ma= / trona, Sequana, et L'oceano, si stende in longhez= / za gradi 7 1/2. in larghezza 5. nel cui mezo è Brus= / selle à gradi 25. min. 32. in longhezza et in larg= / hezza 51. comprende .550. citta et terre. et / villaggi 12000. Fiumi .12. et tra questi è il Rhe= / no et Mosa. Tiene selue gra[n]dissime tra le / quali è Arduena et Carbonaria. / in Venetia appresso F. Valegio. [5a]

Francesco Valegio Separate publication

State 2: with the imprint of Valegio.

Not in IM III, but cf. [136]; Not in Woodward, Forlani, but cf. 78; Heijden, Netherlands, Map 8, state 2;

74c. [1568] - [ca.1640]: [Forlani] Low Countries state 3
LA VERA DESCRITTIONE DELLA GALLIA BELGICA. [2a-4a] XVII PROVINCIA / RVM Inferioris Germaniæ / Nouamente-Achurata. [5a] Stefano Scolari  f[ormis]. a S. Zulian. [3e, in border] A Paris: Par le / S. Sanson d'Abb. / Geog. de sa Maj. [5e]

Stefano Scolari Separate publication Venice

State 3: with the second title, and new imprint inserted.

Not in IM III, but cf. [136];  not in Woodward, Forlani, but cf. 78; Heijden, Netherlands, Map 8, state 3;

75. 
1568: Forlani Poland: Northern Sheet
[Untitled Map Of Northern Poland] A Benigni lettori. / Di M. Iacomo Castaldo ui si rapresenta / la prima parte della descrittione del / Regno di Polonia, con la sua scala di miglia / jntagliata da Paolo furlani ueronese al segno / della Colonna. Venetia l'anno 1568. [2e]

Paolo Forlani Separate publication Venice

B: 362 x 507 PM: 375 x 517

IM III. [454]; Woodward: Paulo Forlani, 79; Karrow: Mapmakers, 30/96.1a; Nordenskiold: Facsimile Atlas, p.125 (fig.79);

76. 
1568: Forlani Poland: Southern Sheet
Il uero disegno della seconda / parte dil Regno di Polonia, / dell' ecc.mo m. Giacomo Gastaldo / piamontese. / Jn Venetia l'Anno .M. D. LXVIII. / jntagliata da Paolo Forlani / Veronese al segno della Co= / lonna inmerzaria. / [scale bar]. [5b]

Paolo Forlani Separate publication Venice

B: 373 x 491 W/PM: 383 x 498

IM III. [455]; Woodward: Paulo Forlani, 80; Karrow: Mapmakers, 30/96.1b;

77. 
[ca. 1568]: Forlani Portugal
REGNO DE / PORTOGALLO, / ET ANDALUZIA. [1e]

Paolo Forlani Separate publication Venice

233 x 312

Not in IM III; Woodward: Paulo Forlani, 75 (noting one example only, and attributing the engraving to Forlani);

78a. 
1569: Forlani Mediterranean state 1
[Untitled Chart Of The Mediterranean And North West Europe] AL MOLTO MAG:co S. IL S. GIACOMO MVRARI MIO. S. SEMP[ER] OSS.mo / Si è fin hora, s'io no[n] m'ingano, et à parte, et insieme tutta, data alle sta[m]pe la descrittione della terra fin hog= / gi conosciuta; no[n] p[er]o si è ueduto a[n]cora fuori la discrittione di quella seco[n]do l'uso de nauiga[n]ti, ò la carta di naiugare cosa / necessaria à ciascuna sorte di p[er]sone, la doue io, che sono semp[re] stato desideroso di giouare al mo[n]do co[n] p[re]ghi ho ottenuto / la descrittione dell'Europa, et parte dell'Africa, et dell'Asia, seco[n]do l'uso de nauiga[n]ti del S. Giac.mo Home[n] portughese, / huomo in cio Ecc.mo quale oltre che è fidelissima et copiosissima è a[n]co cosi minuta, ch[e] si ueggono tutte l'Jsole, Golfi, Porti, Scogli, / Secci et altre cose tali necessarie alla buona nauigatione. Doue[n]do adu[n]q[ue] ma[n]dar in luce questa cosi Ecc.te descrittione sotto / l'o[m]bra di p[er]s ona degna et honorata: examina[n]do le buone et honorate qualita ch[e] in . V. S. in particular si ritrouano et quelle / ch[e] co[n] uniuersal ammiratione si scorgono nella stabilissima unione, no[n] solo delli Mag.ci S. Gottardo et Rafaello fratti, / ma anco delli S. Gier.mo Giouan[n]i et Alberto suoi dilettissimi germani, dil che no[n] solo ne goda Verona loro patria ma / etia[m] tutte le Proui[n]cie di Europa, da loro et da V.S. uiste, conosciute et praticate si allegrano et admirando. Et aggiu[n]ge[n]= / do li molti oblighi ch[e] seco et co[n] tutta casi sua tengo: Ho co[n] iusta raggione co[n]cluso à lei spetar la dedicattione / di questa op[er]a piu ch[e] ad'altri. Pero à V.S. la dedico et done come p[er] inati li donai il p[er]pio cuore prega[n]dola ad'acetar il / picolo dona da p[er]sona ch[e] piu no[n] li puo donare, il ch[e] serra atto executiuo della magnanimita sua alle quale co[n] tutto / il co[n]sortio de Mag.ci fratti et germani mi offero et rac.do Da Vinegia il p[rim].o d'ottobre l'Anno M. D. L. XIX. / Di. V. S. ser.re aff.mo / Paolo Forlani Veronese. / In merzéria alla libreria dalla naue. [3a] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

497 x 829 PM: 502 x 835 2 sheets joined.

In the title 'merzaria' is engraved over an erasure. 

IM III, [34]; Woodward: Paulo Forlani, 81.01; Nordenskiold, Periplus, pl.XXVIII (ill: BL.1.005);

78b. 
1569 - [ca. 1575]: Forlani Mediterranean state 2
[Untitled Chart Of The Mediterranean And North West Europe] AL MOLTO MAG:co S. IL S. GIACOMO MVRARI MIO. S. SEMP[ER] OSS.mo / Si è fin hora, s'io no[n] m'ingano, et à parte, et insieme tutta, data alle sta[m]pe la descrittione della terra fin hog= / gi conosciuta; no[n] p[er]o si è ueduto a[n]cora fuori la discrittione di quella seco[n]do l'uso de nauiga[n]ti, ò la carta di naiugare cosa / necessaria à ciascuna sorte di p[er]sone, la doue io, che sono semp[re] stato desideroso di giouare al mo[n]do co[n] p[re]ghi ho ottenuto / la descrittione dell'Europa, et parte dell'Africa, et dell'Asia, seco[n]do l'uso de nauiga[n]ti del S. Giac.mo Home[n] portughese, / huomo in cio Ecc.mo quale oltre che è fidelissima et copiosissima è a[n]co cosi minuta, ch[e] si ueggono tutte l'Jsole, Golfi, Porti, Scogli, / Secci et altre cose tali necessarie alla buona nauigatione. Doue[n]do adu[n]q[ue] ma[n]dar in luce questa cosi Ecc.te descritti one sotto / l'o[m]bra di p[er]sona degna et honorata: examina[n]do le buone et honorate qualita ch[e] in . V. S. in particular si ritrouano et quelle / ch[e] co[n] uniuersal ammiratione si scorgono nella stabilissima unione, no[n] solo delli Mag.ci S. Gottardo et Rafaello fratti, / ma anco delli S. Gier.mo Giouan[n]i et Alberto suoi dilettissimi germani, dil che no[n] solo ne goda Verona loro patria ma / etia[m] tutte le Proui[n]cie di Europa, da loro et da V.S. uiste, conosciute et praticate si allegrano et admirando. Et aggiu[n]ge[n]= / do li molti oblighi ch[e] seco et co[n] tutta casi sua tengo: Ho co[n] iusta raggione co[n]cluso à lei spetar la dedicattione / di questa op[er]a piu ch[e] ad'altri. Pero à V.S. la dedico et done come p[er] inati li donai il p[er]pio cuore prega[n]dola ad'acetar il / picolo dona da p[er]sona ch[e] piu no[n] li puo donare, il ch[e] serra atto executiuo della magnanimita sua alle quale co[n] tutto / il co[n]sortio de Mag.ci fratti et germani mi offero et rac.do Da Vinegia il p [rim].o d'ottobre l'Anno M. D. L. XIX. / Di. V. S. ser.re aff.mo / Paolo Forlani Veronese. / In merzéria alla libreria dalla naue. [3a] Claudij Duchetti formis. 

Claudio Duchetti Separate publication Venice

497 x 829  PM: 502 x 835 2 sheets joined

Woodward: Paulo Forlani, 81.02; Not in IM III, but cf. [34];

80. 
[ca. 1570]: Anonymous Crete
[Untitled Map Of 'ISOLA DI CANDIA'] [2a-4a]
CANDIDO LECTORI. / HAEC est illa insignis insula Creta, / in medio Ponto sita, centum urbibus / clara, ab incolis iam Curete dicta / hodie Candia dicitur Venetorum / Reip. parens imperio cuius circuitus / octo et quinquaginta supra quin= / genta migliaria habet longitudo, / ducenta septuaginta. latitudo quin= / quaginta. Nullum in ea noxium / est animal uino optimo (quod uulgo / Maluasia uocatur) nobilis vale. [4e]

Paolo Forlani Separate publication Venice

218 x 316

Not in IM III; Woodward: Paulo Forlani, 87 (attributing the engraving to Forlani);

81. 
1570: Anonymous Egypt 
LA / NVOVA ET / COPIOSA / DESCRIT= / TIONE DI / TVTTO L' / EGITTO / L'ANNO / M. D. LXX. [1a]

Paolo Forlani Separate publication Venice

B: 254 x 325  W: 258 x 335  PM: 261 x 337

IM III, [194]; Woodward: Paulo Forlani, 89 (attributing the engraving to Forlani); Nordenskiold, Periplus, p.133 (ill);

82a. 
1570: Camocio Europe state 1
[Untitled Map Of Europe] All'Ill.mo Sig.r Jl Sig.re FEDERICO Barbolani de Conti di Monteaguto Gouern.re et Generale dell' / arme della Città, et Stato di Siena, per il gràn Duca di Toscana. / Esse[n]do l'Europa, menor più bella, et piu nobile delle quatro p[art].e d[a]l mondo Jll.mo Sig.re per le molte qualità in lei, / che si può dire specchio, et gioia lucente di esso mondo, si per esser sempre stata di ogni scientia, uirtù, leggi, gius= / titta, costumi, essempi, reggimento, militie, et infinite altre cose adorna, come nelle copiose historie, si / ancho per esser prouincia di ogni sorte di singolari edificij, et frutti madre, bagni, minere, et altro / a salute: et co[m]modo de gli huomeni copiosa, Qual prouincia in longhezza dall'estremo di Spagna, sino / alli fiumi Boristene, et Tanais, palude Meotie, et Costantinopoli parte orientale si estende per spatio di migl. itn.i / 2750 dal Mediteraneo con molte isole uerso Settentione, per larghezza si dilata, et è diuisa in dieci parte, / Spagna, Francia, Alemagna, Italia, Rhetia, Vindelitia, Panonia, Datia, Gretia, et Sarmatia, qual parte poi / sono diuise in 134 prouincie, ouer regni, contendono 118 Cittadi, secondo Tholoméo, et Strabone. Cosi ritroua[n]= / doni hora hauer posto in luce un tal nuouo dissegno di cosi bella, et nobil parte, Conueniente cosa fusse an= / co accompagnarla di un nobile Signore, et l'altrone, onde, m' è parso, indriciarlo à V.S. Jll.ma come ador= / na di simil uirtude et principalement di Geografia, Supplicandola farmi deg:o accettare quello à lei conueniente, / et collocarmi nel numero di suoi deuoti Ser.ri alla cui gratia reuerentemente mi racc.do / Di Vinegia alli 6 d'Agosto M.D.LXX Di V.S. Ill.ma Seru.re Gioan: Franc:co Camotio. [4a] 

Giovanni Francesco Camocio Separate publication Venice

477 x 778  PM: 479 x 784 2 sheets joined.

Not in IM III; Not in Woodward; Szathmary: Descriptio Hungariae, Map 80 (notes & illus.);

82b. 
1570 - [ca.1575]: Camocio Europe state 2
[Untitled Map Of Europe] All'Ill.mo Sig.r Jl Sig.re FEDERICO Barbolani de Conti di Monteaguto Gouern.re et Generale dell' / arme della Città, et Stato di Siena, per il gràn Duca di Toscana. / Esse[n]do l'Europa, menor più bella, et piu nobile delle quatro p[art].e d[a]l mondo Jll.mo Sig.re per le molte qualità in lei, / che si può dire specchio, et gioia lucente di esso mondo, si per esser sempre stata di ogni scientia, uirtù, leggi, gius= / titta, costumi, essempi, reggimento, militie, et infinite altre cose adorna, come nelle copiose historie, si / ancho per esser prouincia di ogni sorte di singolari edificij, et frutti madre, bagni, minere, et altro / a salute: et co[m]modo de gli huomeni copiosa, Qual prouincia in longhezza dall'estremo di Spagna, sino / alli fiumi Boristene, et Tanais, palude Meotie, et Costantinopoli parte orientale si estende per spatio di migl. itn.i / 2750 dal Mediteraneo con molte isole uerso Settentione, per larghezza si dilat a, et è diuisa in dieci parte, / Spagna, Francia, Alemagna, Italia, Rhetia, Vindelitia, Panonia, Datia, Gretia, et Sarmatia, qual parte poi / sono diuise in 134 prouincie, ouer regni, contendono 118 Cittadi, secondo Tholoméo, et Strabone. Cosi ritroua[n]= / doni hora hauer posto in luce un tal nuouo dissegno di cosi bella, et nobil parte, Conueniente cosa fusse an= / co accompagnarla di un nobile Signore, et l'altrone, onde, m' è parso, indriciarlo à V.S. Jll.ma come ador= / na di simil uirtude et principalement di Geografia, Supplicandola farmi deg:o accettare quello à lei conueniente, / et collocarmi nel numero di suoi deuoti Ser.ri alla cui gratia reuerentemente mi racc.do / Di Vinegia [erasure]. / Di V.S. Ill.ma Seru.re [4a] 

Ferrando Bertelli. Separate publication Venice

477 x 778  PM: 479 x 784 2 sheets joined

state 2: with Camocio's imprint crudely erased.

Not in IM III; cf. Szathmary: Descriptio Hungariae, Map 80 (notes);

83. 
1570: Duchetti Crete 
Creta Insula, hodie Ca[n]dia in me- / dio ponto sita est milliaria co[n]tinet / circu[m] circa 558 porrigitur in lati- / tudine[m] mill 50 in longitudine[m] mill ue- / ro 270 protendit. Venetoru[m] Reip. / paret. Nullum gignit animal no- / xium Nobillis.mi uini copia quod / Maluasiam uoc[an]t abundat Vnde / in plerosq[ue] orbis tract[um] exportatur / Claudij Ducheti formis 1570.

Claudio Duchetti Separate publication Rome

300 x 210

IM III, [178]; Woodward: Paulo Forlani, 86 (attributing the engraving to Forlani);

84. 
1570: Duchetti Peloponnese
PELOPONNESVS .N[VNC]. MOREA. [2a-4a] A' Benigni Lettori. Morea peninsula, et prouincia principale della / Grecia a[n]tiquamente nominata Lacedemonia da / Lacedemonio che la edifico pote[n]te, et da Licurgo ornata nel- / le leggi la quale parte fu destrutta da Romani p[er] suspetto, da re- / bellione, parte un te[m]po signoregiata dalli ill.mi s.ri Venet.ni; Dapoi / co[n] horribil guerre, e con ingan[n]i, e da infideli posseduta. El / sito della qualle uerso Settent[rio].ne co[n]fina con il Golfo di Lep[an].to / da Occid: et Mezo giorno co[n] il mare Mediterraneo, uerso Leu[ante]: / co[n] il Mare di ca[n]dia, et ha di circuito da miglia .600. fertile / d'ogni cosa. L'Anno. 1570. Per Claudio Ducheto. [1e]

Claudio Duchetti Separate publication Rome

329 x 245

IM III, [400]; Woodward: Paulo Forlani, 90 (attributing the engraving to Forlani);

85. 
1570: Duchetti Rhodes
Rhodus, jnsula Carpatij maris, olim Ophiusa / deinde Staclia, postea Telchin dicta fuit Ambitus eius Milliar. 120. p[er]hibet. bis asarrecenis An. 665. Deinde quo 1308. Postremo a Solimano / Turcar. Imp. 1523. capta ex pulsis qui suas hic sed[e]s / tenuera[n]t militibus Hierosolimitanis. / Claudio Ducheto formis Anno 1570. [5a] ['RHODVS'] [3c]

Claudio Duchetti Separate publication Rome

300 x 210

IM III, [465]; Woodward: Paulo Forlani, 91 (attributing the engraving to Forlani);

86a. 
1570: Forlani America state 1
[Untitled Map Of North And South America] AL MAG.co SIG.or ANTONIO TOGNALE SIG.or MIO OSSER.mo / Trouai i passati mesi in Venetia un Don Diego Hermano di Toledo, gentil'huomo di nobilissima qualità: co[n] cui / uenuto a ragioname[n]to di molte cose, e specialime[n]te della Geografia, egli mi offerse in dono corteseme[n].te un disegno, ouero una / particolar descrittione di tutte le nauigationi del Mondo nuouo, cominciando da Leua[n]te all'jsole Canarie, et a Capo Verde; e termi= / na[n]do da Ponente allo stretto d'Anian, all'jsole Maluche, et alla nuoua Guinea; da Tramontana alla terra ferma del Laborador, / et di Bacalaos co[n] tutta la nuoua Francia; et da Mezo giorno allo stretto di Magallanes: doue si ueggono non sol tutte le marine, / porti, jsole, scogli, secche, et ogni altra cosi fatta particolarità appartinen[n]te ad esse marine; ma ancor fra terra tutte le / città, terre, fiumi, et laghi, che fin' hora son conosciuti. Piacquemi esso disegno inf initamente; et gliene / resi, com'io douea, molte gratie: et poi di subito mi diedi ad jntagliarla con la maggiore accuratezza, / ch'io seppi usare il che mentre io faceua, deliberai per molte cagioni d'intagliarui nella fronte il nome, di. V. S. come di persona d'animo cosi nobile, et generoso, et dotato di tal bonta, che difficilmente puo / trouar paragone. et mi compiacio ogni giorno piu de cotal mia deliberatione: percioche, come posso, / se non come debbo, io le scopro l'affettione, et riuerenza mia uerso lei. La quale, et per sua cor= / tesia, et per corispondere a quella fama honorata, che la ha acquistato la sua gran generosita, / si degnerà di gradire il modo, ciò da me tenuto, per manifestarle, quanto io l'osseruo; et / si contenterà, ch'io habbia publicato questa mi fatica sotto il suo nome. Con che le bacio affet= / tuosamente la mano. / Di Venetia adi xiiij Decembre M. D. LXX. / D. V. S. / seruitore affettionatissimo Paolo de i Furlani Veronese. [2e-3e] 

Paolo Forlani Separate publication Venice

510 x 650 2 sheets joined.

Hypothetical first state, dated 1570.

Not in IM III, but cf.[82]; cf. Woodward: Paulo Forlani, 83;

86b. 
1570-1574: Forlani America state 2
[Untitled Map Of North And South America] AL MAG.co SIG.or ANTONIO TOGNALE SIG.or MIO OSSER.mo / Trouai i passati mesi in Venetia un Don Diego Hermano di Toledo, gentil'huomo di nobilissima qualità: co[n] cui / uenuto a ragioname[n]to di molte cose, e specialime[n]te della Geografia, egli mi offerse in dono corteseme[n].te un disegno, ouero una / particolar descrittione di tutte le nauigationi del Mondo nuouo, cominciando da Leua[n]te all'jsole Canarie, et a Capo Verde; e termi= / na[n]do da Ponente allo stretto d'Anian, all'jsole Maluche, et alla nuoua Guinea; da Tramontana alla terra ferma del Laborador, / et di Bacalaos co[n] tutta la nuoua Francia; et da Mezo giorno allo stretto di Magallanes: doue si ueggono non sol tutte le marine, / porti, jsole, scogli, secche, et ogni altra cosi fatta particolarità appartinen[n]te ad esse marine; ma ancor fra terra tutte le / città, terre, fiumi, et laghi, che fin' hora son conosciuti. Piacquemi esso disegno infinitamente; et gliene / resi, com'io douea, molte gratie: et poi di subito mi diedi ad jntagliarla con la maggiore accuratezza, / ch'io seppi usare il che mentre io faceua, deliberai per molte cagioni d'intagliarui nella fronte il nome, di. V. S. come di persona d'animo cosi nobile, et generoso, et dotato di tal bonta, che difficilmente puo / trouar paragone. et mi compiacio ogni giorno piu de cotal mia deliberatione: percioche, come posso, / se non come debbo, io le scopro l'affettione, et riuerenza mia uerso lei. La quale, et per sua cor= / tesia, et per corispondere a quella fama honorata, che la ha acquistato la sua gran generosita, / si degnerà di gradire il modo, ciò da me tenuto, per manifestarle, quanto io l'osseruo; et / si contenterà, ch'io habbia publicato questa mi fatica sotto il suo nome. Con che le bacio affet= / tuosamente la mano. / Di Venetia adi xiiij Decembre M. D. L X Xiiij. / D. V. S. / seruitore affettionatissimo Paolo de i Furlani Veronese. / Apresso Simon Pinargenti. [2e-3e] 

Simon Pinargenti Separate publication Venice

514 x 658 W: 514 x 664 PM: 530 x 667 2 sheets joined.

State 2: the last four digits of the date and Pinargenti's imprint appear to be engraved in a different hand.

IM III, [82]; Woodward: Forlani, 83; Burden: America, 38 (noting 7 copies only); Wagner, 98; Kraus, Catalogue 80, item 78 (ill);

87a. 
1570: Forlani Bavaria state 1
[Untitled Map Of Bavaria] À Benigni Lettori. / Ecoui la descrittione del / Ducato di Baueria, con gl' / altri Dominij circonuici= / ni. di nuouo con ogni dili= / gentia reuisto et dato in / luce l'Anno M.D.LXX. / Paolo Forlani Veronese .f. [5b]

Paolo Forlani Separate publication Venice

268 x 341  W: 284 x 350

IM III, [130]; Woodward: Paolo Forlani, 84; Novacco 17 (ill);

87b
1570-1602: Forlani Bavaria state 2
[Untitled Map Of Bavaria] À Benigni Lettori. / Ecoui la descrittione del / Ducato di Baueria, con gl' / altri Dominij circonuici= / ni. di nuouo con ogni dili= / gentia reuisto et dato in / luce l'Anno M.D.LXX. / Paolo Forlani Veronese .f. [5b] [with the imprint of Hendrik van Schoel, dated 1602]

Hendrik van Schoel Separate publication Rome

266 x 339

Not in IM III, but cf.[130]; Woodward, Paolo Forlani, 84, note;

88. 
1570: Forlani Cremona
[Untitled Map Of 'CREMONA'] Benigni Lettore. / Douendo dar alle stampe questa cosi / bela discrittione di tutto il Territorio / Cremasco, ho anco uoluto dimostrare / con puntesini, la oue si diuide i co[n]fini / d'ogni parte intagliata da Paolo For / lani Veronese jn Venetia. l'Anno 1570.

Paolo Forlani Separate publication Venice

224 x 355

Not in IM III;

89. 
1570: Forlani Cyprus
[Untitled Map Of 'ISOLA DI CIPRO'] [2c - 4c] Al molto mag.co Sig.re Ottauio del Bene mio osser.mo / La nobiltà, e'l ualor di. V. S. cose be[ne] conosciute e in Verona, sua ill.re patria, / e in Vinegia, et in molt' altri luoghi d'Jtalia, m' han fatto pre[n]dere ardire di / porre in fronte il suo degno nome a questa carta, ou è distintamente, / e fedelme[n]te descritta l'Isola di Cipro; il porto d'Anemur, fatto e fortifi= / cato dal S. Turco nella Caramania, dirempetto à detta Isola; et una gra[nde] / parte della Soria. Ne dubito, che ella non gradisca quel picciol segno, / ch' io dimostro al mondo della grande affettione, ch' m'obligano a / portarle le sue infinite uirtù: le quali percioch'io sommamente / ammiro, e meco insieme no[n] pochi altri e della Città di Verona, e di / molt' altre parti in cotesta sua giouenile età; cosi mirendo certo, che / in piu matura porgeranno a tutto il mondo stupore; onde sia, che / ciascuno, si com'io, l'ami, e riuerisca. e la ba cio co[n] ogni effetto la / mano. / Di Venetia a li. x. maggio. 1570. / D. V. S. Aff.mo S.re // Paolo Forlani Veronese. [1a]

Paolo Forlani Separate publication Venice

254 x 306  W: 262 x 316  PM: 267 x 322

IM III, [185]; Woodward: Paulo Forlani, 88; Stylianou: Cyprus, 39 (fig.42);

90. 
1570: Forlani World
VNIVERSALE DESCRITTIONE DI TVTTA LA TERRA CONOSCIVTA FIN QVI. [2a, ob - 4a, ob]
Claudij ducheti formis Anno M D XX. [4e, ob] Al molto Ill.e Sig.or DANIEL Banda, Conte et Sig.or di Sanguine mio Signore / sempre osser.mo / Questi anni adrietto da me è stato intagliato due uolte la stampe di questo / Mappamondo, et per il corso di quello le stampe sono uenuti quasi almeno, / la doue per il commodo commune io son stato astretto di douerlo intagliare / di nuouo: Et parendomi conueniente non lassarlo andar fuori senza / honorarlo del nome di persona che buona sia à difenderlo da calu- / mniatori considerando tra tutti i miei signori et padrone ho / fatto scielta di V.S. et non diro tanto per il suo Ill.e sangue / et per esser Conte et Signore di cosi signalato et priuilegia- / to luogho, quanto per le rare Virtù che regnano in V.S. / il quale puo andar al / paro d'ogn' altro uero ama- / tor di Virtù et legal Signore, Lasso di dire l'obligo / ch'io tengo coll' Ill.e signo r Conte LONARDO / suo degno Padre, et anco per il puoco spatio / non mi è concesso dire della felice mem- / oria dell'Eccelent.mo Signor Conte NICO- / LO suo fratello il quale fu estinto / dalla Morte ne suoi primi Anni ac- / cio con non potesse dimonstrare / al Mondo, il suo unico ualore et / rare qualita, ne per hora acco- / rendomi altro sal mi resta / pregare V.S. che mi conser- / ui nel numero de suoi fi- / delissimi seruidori. / Di V.S. Ill.e Aff.mo / Ser.re / Paolo Forlani / Veronese / .f. [1a, ob] A BENIGNI LETTORI. / Il modo di trouare la distanza delle miglia tra due luoghi per / questa discrittione del mondo. / Volendo trouare la distanza tra due luoghi che / siano posti in questa descrittione uniuersale / metterai un de piedi del compasso nell'uno de / luoghi, et destenderai l'altro piedi nell'altro luo- / gho, et senza piu stringere o slargere il com- / passo et il metterai cosi aperto nell'equinotia- / le della carta, conterai poi quanti gradi de quello sono tra l'uno et l'altro piedi / del comp asso, et quel numero de / gradi multiplicherai per sessante / et quel che ne uerra saranno / imiglia Italiani tra quel dui / luoghi, auertendo che quella distanza sipiglia / per drittissima linea, / et non si considera obliquita de uia- / ggio Qui non ac- / cade, essempio / se si e inteso / quel che si / e detto. [5a, ob]

Claudio Duchetti Separate publication Venice

410 x 735 2 sheets joined.

It is possible that this is a re-issue from an earlier plate. Wagner (89) seems to suggest there are later states, dated 1572 and 1581, not seen by Shirley or Woodward. 

Shirley, World, 121 (pl.7); IM III, [15]; Woodward: Paulo Forlani, 80; Wagner, 78 & 125;

91. 
1570: Forlani Zara
La uera et fidele discrittione di / tutto il Contado di Zara et Sebe= / nico, molto diligentemente descrit= / to, et con ogni diligentia intagliato / da Paulo Forlani Veronese / Jn Venetia l'Anno 1570. [with a tablet symbol]. [4e]

Paolo Forlani Separate publication Venice

280 x 394

The date appears to be engraved over '156*'.

IM III, [600]; Woodward: Paolo Forlani, Karrow, 92;

92. 
1571: Forlani Europe
[Untitled Map Of Europe] Al mag.co et Ecc.mo mio sig.or osser.mo il Sig.or FRANC.o MORANDI. / Se no[n] fosse, che io temo di esser notato di adulatione, mi ste[n]derei in far chiaro, / quato nell poesie siate ill:re nell'ornato dire eloque[n]te, et nelle scieze pfondo: et no mi ma[n]carebbe ampia materia, pei ch ne purgatissimi u[i]ri. scritti si scorge un uiuace, et diuino spirito, et poi chenei magistrati nella n[ost]ra patria et in altre Citta meritame[n]te otteruiti ui hauete acquisita una corona di laude; ma p[er] che mia inte[n]tione e di no discriuere le rare u[e]re qualita ma di manifestaurui l'animo mio, diro ch hauendo trame stesso cosiderato la naturale et uiua mia inclinatione uerso di V.S. et della casa sua p[er] farne testimanianza in alcuna parte hò fatta risolutione di donarle in- / sieme co[n] me medisimo q[ue]sta carta di Europa da me intagliata quale esse si sia face[n]dola certa, ch[e] se bene no[n] me ricuerete usiq q[ue]ll honore ch[e] dal n ome u[e]ro la carta sara p[er] riceurne no dimeno io no[n] cedo a che sia in desiderio de honorarui et no[n] pote[n]do io far maggior cosa, da almeno a V.S. co[n] ogni pato uolere q[ue]l che piu passo pi acciale adunq[ue] di accettar co grato animo q[ue]sta mia fatica haue[n]erdo riguardo non gia aimeriti suoi, ma sibene alla mia debil co[n] ditione la quale tenedomi ol modo basso, non mi co[n] ciede facolta dipoterui far degno di maggior dono, titolo, o grado, et alla sua buona gra racomadadomi pgraro Dio ch[e] la faccia d'ogni suo bel desiderio semp co[n]te[n]ta / Di V.a Ecc.za Aff.mo Sere.re Paolo Forlani Veronese. / AL LETTORE / Doue[n]do noi descriuer l'Europa habbia posto principal cura ch[e] li spatij i quali / sono tra paraleli e meridiani poco o nulla siano diuersi dalla forma retta[n]go- / lare channo nella sfera terrestre accio ch[e] le sue parti esteriori quasi nie[n]te s'allo[n]ta- / nino dall sua figura il ch[e] meglio fare no[n] habbiamo potuto ch[e] tira[n]do i paral[eli] dal / polo et aggiugn e[n]do gli altri da lati al merid[ia]no ch[e] nel mezo alla tauola cade p[er] giu- / sta distanza et p[er] poter cio far piu ragioneuolme[n]te ci habbia tre cose p[er] poste Pri- / mierame[n]te habbia tratto da molti degni auttori e da gl'itinerarii moderni le dista[n]- / ze di molti luoghi Poscia ci Siam ualuti delle direttioni nauigatiorie p[er] le quali di- / rittamente da luogho a luogho si nauiga Indi habbiamo inuestigate le larghezza / della citta fedelment osseruate da gli antichi e da moderni scrittori Cio fatto hab- / biamo prima allogata Alessandria dell'Egitto nel sito che a lei da Tolomeo / quinci le piu nobil Citta dell'Europa dell'Asia et dell'Africa habbiam ridotte / a lor luoghi fin ch'e paruto a noi che rispo[n]dano alla ueritata. Et dopo q[ues]to hab- / biamo il rimane[n]te descritto Da che enato ch[e] trouato p[er] co tal n[ost]ra diligenza ogni / errore habbiamo il tutto riposto ou'esser douea in mo[n]do ch[e] piu di fatto no[n] si dee / dubitare co[n] forma[n]dosi ogni parte alla sua p[r o]pria dista[n]za direttione et larghez- / za Et ch[e] dal co[n]fro[n]tare insieme le distanze le larghezza et le direttioni si p[er]ue[n]- / ga alla cognitione della uera lu[n]ghezza no[n] deura alcu[n] marauigliarsi con- / cio sia che la p[ro]portio[ne] / di ciascuna parte et se stessa et alle altre no[n] puo esser / certa se il tutto no[n] ha l'este[n]sione della lu[n]ghezza alla larghezza p[ro]portiona- / ta la qual misura giusta cie insegnata et dalla distributio[ne] de luoghi sec[on]do la / qua[n]tita o eguale o diuersa et p[ro]portionata delle miglia si come ad esse parti si co[n]uer- / ra et dalla larghezza cosmografica la qual riduce le miglia numerate cosi / dall'orto all'occaso come dal sette[n]trione al meriggio ad una certa gra[n]dezza et / a tutta l'opra co[n]uenie[n]te et delle direttioni le quali da un regio be[n] descritta / asegnano ter[mi]ni alle altre ch[e] a lei co[n]finano et fan ueder qua[n]te miglia siano daal'uno / all'altera Qua[n]to alla forma della descrittione noi habbia[mo] segui to il sito e la / facia moderna d'ogni luogho ed'ogni paese douu[n]q[ue] habbia[mo] potuto imitar- / la Et nel rimane[n]te habbia[mo] corretto le tauole di Tolomeo quanto se p[er] noi po- / tuto co[n] l'aiuto de gli auttori piu dotti e delle tauole nauigatorie. / Claudio Ducheto exc. L'anno M. D. LXXI. [1a -1b] 

Claudio Duchetti Separate publication Venice

500 x 640

IM III, [39]; Woodward: Forlani, 94;

93.
1571: Forlani Eastern Mediterranean
[Untitled Map Of The Eastern Mediterranean] Al Molto Mag.co et mio Sig.or il Sig.or Lodouico del Bene, del Sig.or Aluise Nob: Veronese. / SVBITO ch'io intesi, che V.S. era tornata salua in Venetia; feci risolutione di farle dono di q[u]esta pñte mia fatica: / non perche io la reputi eguale a' suoi molti meriti, et al suo singolar ualore, mostrato in questa felicci.a giornata na= / uale co[n]tra i Turchi: ma p[o]che io no[n] ha altro mezo migliore da discoprirle l'allegrezza, c'ho se[n]tita de gli honori, che .V.S. / s'ha gloriosame[n]te acquistati, et dello sple[n]dore, c'ha accresciuto alla nobilissima famiglia sua, et all'Ill. patria, co[n] far / cosi alti et honorati seruitij a q[ue]sta immortal Republica. La p[?]go ad accettar benigname[n]te q[ue]sta mia Carta: percioche / guarda[n]dola V.S. alcuno uolta, et troua[n]doci i luoghi, doue .ha essercitato il suo ualore, et doue la Christianita tutta ha ri= / sceuuto p[er] gra[tia]: di Dio, con gra[ nde] uittoria, ne riceuerà qualche diletto: et cosi raccoma[n]da[n]do meli, prego il S.re DIO, che / Ie facilitati la Strada, da acquisitar quella immortalita che co[n] ta[n]ta sua gloria si procure co[n] la uirtu sua. [erasure] / DESCRITTIONE Particolare di tutti i luoghi cosi maritime, come fra terra ch[e] so[no] da' Venetia al mar maggiore, comp[re]nde[n]doci il Go= / lfo, Corfu, la Cefalonia, il Za[n]te, tutta la Morea, l'jsola di Ca[n]dia, et di Negropo[n]te, l'Arcipelago, il Golfo di Saloincco, lo stretto / di Costa[n]tatinopoli, fino al mar maggiore: et poi tutta la Caramania, l'isola di Cipro, la Soria, l'Egitto, la costa di Bar= beria, fino alle Gerbe, co[n] l'isola di Malte, et di Sicilia; et fra terra tutto il corso del Danubio. / Di Venetia a XXII Dicembre M.D.LXXI. Paolo Forlani Veronese. [4a-5a] Da queste linee si trouano facilmente i luoghi prin= / cipali, doue possa andar l'armata Christia= / na a danno de' Turchi. / Simon Pinargenti excudebat. [2d]

Simon Pinargenti Separate publication Venice

316 x 426 PM, widest: 342 x 445

IM III, [38]; Woodward: Paulo Forlani, 95; Novacco: Cartografia Rare, 43 (ill);

94. 
1574: Forlani Territory Of Bresciano
[Untitled Map Of The Territory Of Bresciano] ECCOVI, / Benigni Lettori, jn Viuo / Dissegno, tutto'l sito Bressano, / e suo contado, con ogni altro / luogho notabile. Accettate tu= / tto il buon' animo, et preuale / teuene all'occorrenza, 1574 / adi . primo Decembre / [key] / Paulo forlani Veronese . f. / Appresso Simon: Pinarienti. [1b]

Pinargenti, Simon Separate publication
Venice

373 x 249

The title is engraved in two different hands, with the date re-engraved, suggesting that the map existed in a previous, unrecorded state. The date '1574. adi primo Decembre' and 'Paulo Forlani Veronese f.' seem to be engraved by Forlani, while the rest of the title - the original part - is in a different, lighter, style, but also apparently by Forlani. IM III, [149]; Almagia: Monumenta Italiae Cartografica, pl.XLII (1);

95a. 1574: Forlani Territory Of Verona state 1
[Untitled Map Of The Territory of Verona] Al molto mag.co S. Nicola Rambaldo. s. mio osser.mo / Dopò ch'io faccio q[ue]sto essercitio di intagliar stampe / ho se[n]tito piu uolte molti; cosi della n[ost]ra patria, come di / altri luoghi, dolersi che una cosa si bella e rara, quale / è il territorio Veronese, no[n] sia stata communicata, al / mo[n]do per uia distampa, il che per certo mi accendeua / di desiderio di pormi una uolta co[n] ogni studio à questa / impressa: massimame[n]te essendo pur piu che uero, gne q[ue]sto / territoria al pari di qualu[m]q altro, no[n] sol d'Italia, ma di / tutto il mo[n]do, e celebrato per la fertilità, et a[n]bo[n]daza sua / di tutto quello, ch'è necessario alla uita humana, oltra ch[e] / la sua uaghezza, et amenità è riputata mirabile p[er] ta[n]ti / monti colli, ualli, campagne, fiumi, fonti, bagni, et lago / di Garda; delle quali tutte cose esso territorio è ab= / bellito copiosamente da i cieli. Pero essendomi stata / fatta gratia di questa forma assai commoda d'esso / territorio descritta co[n] proprij nomi fidelmente, et di= / ligentemente da m[esser]. Bernardin Brognolo perito dell'of= / ficio de' Beni inculti, et Ecc.mo Architetto, e Scultore: / et essendo anco à cio, grandeme[n]te essortato da mo= / lti amici et patroni miei; ho uoluto, so disfacendo al / desiderio et debito mio, compiacere insieme à tut= / ti q[ue]lli, che bramano di ueder q[ue]sto bellissimo tere.o / intagliato in rame e stampato: nel numero de' qua= / li sapendo io che V.S. tien de' primi luoghi: et che / ha sempre hauuto et ha l'animo, uolto a cose ho= / noratissime: mi sono risoluto di farle dono di q[ue]sta / mia fatica per chiaro, se be[ne] picciol segno ella mia / diuotio[ne] uerso lei, per le sue rare qualità, et singu= / lar uirtù, acco[m]pagnate co[n] la nobiltà della sua fami= / glia: rende[n]domi certo, esicuro, che portando quest'= / opra mia nela fro[n]te il chiaro nome di V.S. sara piu / riguardeuole, et cara a tutti . Si degnera ella du[m]que / di accettarle, per la sua humanita inco[m]parabile: et / mi co[n]seruera nella gra[tia]: sua. co[n] che bascia[n]dole la / me le raccoma[n]do co[n] ogni effetto. / Di Venetia: À XXV Ottobre M D LXXIIII. / Di . V. S. seruitor che la reuerisce. / Paolo Forlani Veronese. / Benigno Lettori. / [explanatory text] / Appresso Simon pinargenti. [5a-5b] A Benigni Lettori. / La circo[n]fere[n]za di tutto il Veronese è di miglia 179. / La maggior lunghezza e dalla Baruchella à Riua, cioe di / miglia. 75. La largezza dalle Torri de' confini fin' à / Riuoltella, miglia .40. / Questo territorio ha 1442378 campi in tutto de quali / i fertili sono 1223112, i sterili, 220266; de' quali / ogni giorni sene ua riducendo alcuno à fertilità à lau= / de del Sig:or Dio, et à beneficio publico. [3a]

Simon Pinargenti Separate publication

IM III, [593]; cf. Woodward, not the British LIbrary example, but with the later imprint; Almagia: MIC, pl.XL;
95b. 1574- [ca.1590]: Forlani Territory Of Verona state 2
[Untitled Map Of The Territory of Verona] Al molto mag.co S. Nicola Rambaldo. s. mio osser.mo / Dopò ch'io faccio q[ue]sto essercitio di intagliar stampe / ho se[n]tito piu uolte molti; cosi della n[ost]ra patria, come di / altri luoghi, dolersi che una cosa si bella e rara, quale / è il territorio Veronese, no[n] sia stata communicata, al / mo[n]do per uia distampa, il che per certo mi accendeua / di desiderio di pormi una uolta co[n] ogni studio à questa / impressa: massimame[n]te essendo pur piu che uero, gne q[ue]sto / territoria al pari di qualu[m]q altro, no[n] sol d'Italia, ma di / tutto il mo[n]do, e celebrato per la fertilità, et a[n]bo[n]daza sua / di tutto quello, ch'è necessario alla uita humana, oltra ch[e] / la sua uaghezza, et amenità è riputata mirabile p[er] ta[n]ti / monti colli, ualli, campagne, fiumi, fonti, bagni, et lago / di Garda; delle quali tutte cose esso territorio è ab= / bellito copiosamente da i cieli. Pero essendomi stata / fatta gratia di questa forma assai commoda d'esso / territorio descritta co[n] proprij nomi fidelmente, et di= / ligentemente da m[esser]. Bernardin Brognolo perito dell'of= / ficio de' Beni inculti, et Ecc.mo Architetto, e Scultore: / et essendo anco à cio, grandeme[n]te essortato da mo= / lti amici et patroni miei; ho uoluto, so disfacendo al / desiderio et debito mio, compiacere insieme à tut= / ti q[ue]lli, che bramano di ueder q[ue]sto bellissimo tere.o / intagliato in rame e stampato: nel numero de' qua= / li sapendo io che V.S. tien de' primi luoghi: et che / ha sempre hauuto et ha l'animo, uolto a cose ho= / noratissime: mi sono risoluto di farle dono di q[ue]sta / mia fatica per chiaro, se be[ne] picciol segno ella mia / diuotio[ne] uerso lei, per le sue rare qualità, et singu= / lar uirtù, acco[m]pagnate co[n] la nobiltà della sua fami= / glia: rende[n]domi certo, esicuro, che portando quest'= / opra mia nela fro[n]te il chiaro nome di V.S. sara piu / riguardeuole, et cara a tutti . Si degnera ella du[m]que / di accettarle, per la sua humanita inco[m]parabile: et / mi co[n]seruera nella gra[tia]: sua. co[n] che bascia[n]dole la / me le raccoma[n]do co[n] ogni effetto. / Di Venetia: À XXV Ottobre M D LXXIIII. / Di . V. S. seruitor che la reuerisce. / Paolo Forlani Veronese. / Benigno Lettori. / [explanatory text] / Francesco Valegio for. [5a-5b] A Benigni Lettori. / La circo[n]fere[n]za di tutto il Veronese è di miglia 179. / La maggior lunghezza e dalla Baruchella à Riua, cioe di / miglia. 75. La largezza dalle Torri de' confini fin' à / Riuoltella, miglia .40. / Questo territorio ha 1442378 campi in tutto de quali / i fertili sono 1223112, i sterili, 220266; de' quali / ogni giorni sene ua riducendo alcuno à fertilità à lau= / de del Sig:or Dio, et à beneficio publico. [3a]

Francesco Valegio Separate publication

State 2: with the imprint of Valegio substituted. 

Not in IM III, but cf.[593]; Woodward: Paulo Forlani, 97;

95c. 1574-1596: Forlani Territory Of Verona state 3
[Untitled Map Of The Territory of Verona] Al molto mag.co S. Nicola Rambaldo. s. mio osser.mo / Dopò ch'io faccio q[ue]sto essercitio di intagliar stampe / ho se[n]tito piu uolte molti; cosi della n[ost]ra patria, come di / altri luoghi, dolersi che una cosa si bella e rara, quale / è il territorio Veronese, no[n] sia stata communicata, al / mo[n]do per uia distampa, il che per certo mi accendeua / di desiderio di pormi una uolta co[n] ogni studio à questa / impressa: massimame[n]te essendo pur piu che uero, gne q[ue]sto / territoria al pari di qualu[m]q altro, no[n] sol d'Italia, ma di / tutto il mo[n]do, e celebrato per la fertilità, et a[n]bo[n]daza sua / di tutto quello, ch'è necessario alla uita humana, oltra ch[e] / la sua uaghezza, et amenità è riputata mirabile p[er] ta[n]ti / monti colli, ualli, campagne, fiumi, fonti, bagni, et lago / di Garda; delle quali tutte cose esso territorio è ab= / bellito copiosamente da i cieli. Pero essendomi stata / fatta gratia di questa forma assai commoda d'esso / territorio descritta co[n] proprij nomi fidelmente, et di= / ligentemente da m[esser]. Bernardin Brognolo perito dell'of= / ficio de' Beni inculti, et Ecc.mo Architetto, e Scultore: / et essendo anco à cio, grandeme[n]te essortato da mo= / lti amici et patroni miei; ho uoluto, so disfacendo al / desiderio et debito mio, compiacere insieme à tut= / ti q[ue]lli, che bramano di ueder q[ue]sto bellissimo tere.o / intagliato in rame e stampato: nel numero de' qua= / li sapendo io che V.S. tien de' primi luoghi: et che / ha sempre hauuto et ha l'animo, uolto a cose ho= / noratissime: mi sono risoluto di farle dono di q[ue]sta / mia fatica per chiaro, se be[ne] picciol segno ella mia / diuotio[ne] uerso lei, per le sue rare qualità, et singu= / lar uirtù, acco[m]pagnate co[n] la nobiltà della sua fami= / glia: rende[n]domi certo, esicuro, che portando quest'= / opra mia nela fro[n]te il chiaro nome di V.S. sara piu / riguardeuole, et cara a tutti . Si degnera ella du[m]que / di accettarle, per la sua humanita inco[m]parabile: et / mi co[n]seruera nella gra[tia]: sua. co[n] che bascia[n]dole la / me le raccoma[n]do co[n] ogni effetto. / Di Venetia: À XXV Ottobre M D XCVI. / Di . V. S. seruitor che la reuerisce. / Paolo Forlani Veronese. / Benigno Lettori. / [explanatory text] / Francesco Valegio for. [5a-5b]

Francesco Valegio Separate publication

State 3: now dated 1596.

Not in IM III, but cf.[593]; Woodward: Paulo Forlani, 97: notes;

95d. 1574-1612: Forlani Territory Of Verona state 4
[Untitled Map Of The Territory of Verona] Al molto mag.co S. Nicola Rambaldo. s. mio osser.mo / Dopò ch'io faccio q[ue]sto essercitio di intagliar stampe / ho se[n]tito piu uolte molti; cosi della n[ost]ra patria, come di / altri luoghi, dolersi che una cosa si bella e rara, quale / è il territorio Veronese, no[n] sia stata communicata, al / mo[n]do per uia distampa, il che per certo mi accendeua / di desiderio di pormi una uolta co[n] ogni studio à questa / impressa: massimame[n]te essendo pur piu che uero, gne q[ue]sto / territoria al pari di qualu[m]q altro, no[n] sol d'Italia, ma di / tutto il mo[n]do, e celebrato per la fertilità, et a[n]bo[n]daza sua / di tutto quello, ch'è necessario alla uita humana, oltra ch[e] / la sua uaghezza, et amenità è riputata mirabile p[er] ta[n]ti / monti colli, ualli, campagne, fiumi, fonti, bagni, et lago / di Garda; delle quali tutte cose esso territorio è ab= / bellito copiosamente da i cieli. Pero essendomi stata / fatta gratia di questa forma assai commoda d'esso / territorio descritta co[n] proprij nomi fidelmente, et di= / ligentemente da m[esser]. Bernardin Brognolo perito dell'of= / ficio de' Beni inculti, et Ecc.mo Architetto, e Scultore: / et essendo anco à cio, grandeme[n]te essortato da mo= / lti amici et patroni miei; ho uoluto, so disfacendo al / desiderio et debito mio, compiacere insieme à tut= / ti q[ue]lli, che bramano di ueder q[ue]sto bellissimo tere.o / intagliato in rame e stampato: nel numero de' qua= / li sapendo io che V.S. tien de' primi luoghi: et che / ha sempre hauuto et ha l'animo, uolto a cose ho= / noratissime: mi sono risoluto di farle dono di q[ue]sta / mia fatica per chiaro, se be[ne] picciol segno ella mia / diuotio[ne] uerso lei, per le sue rare qualità, et singu= / lar uirtù, acco[m]pagnate co[n] la nobiltà della sua fami= / glia: rende[n]domi certo, esicuro, che portando quest'= / opra mia nela fro[n]te il chiaro nome di V.S. sara piu / riguardeuole, et cara a tutti . Si degnera ella du[m]que / di accettarle, per la sua humanita inco[m]parabile: et / mi co[n]seruera nella gra[tia]: sua. co[n] che bascia[n]dole la / me le raccoma[n]do co[n] ogni effetto. / Di Venetia: À XXV Ottobre M D CXII. / Di . V. S. seruitor che la reuerisce. / Paolo Forlani Veronese. / Benigno Lettori. / [explanatory text] / Francesco Valegio for. [5a-5b]

Francesco Valegio Separate publication

State 4: now dated 1612;

Not in IM III, but cf.[593]; Not in but cf.Woodward: Paulo Forlani, 97: notes;

95e. 1574- [ca.1640]: Forlani Territory Of Verona state 5
[Untitled Map Of The Territory of Verona] Al molto mag.co S. Nicola Rambaldo. s. mio osser.mo / Dopò ch'io faccio q[ue]sto essercitio di intagliar stampe / ho se[n]tito piu uolte molti; cosi della n[ost]ra patria, come di / altri luoghi, dolersi che una cosa si bella e rara, quale / è il territorio Veronese, no[n] sia stata communicata, al / mo[n]do per uia distampa, il che per certo mi accendeua / di desiderio di pormi una uolta co[n] ogni studio à questa / impressa: massimame[n]te essendo pur piu che uero, gne q[ue]sto / territoria al pari di qualu[m]q altro, no[n] sol d'Italia, ma di / tutto il mo[n]do, e celebrato per la fertilità, et a[n]bo[n]daza sua / di tutto quello, ch'è necessario alla uita humana, oltra ch[e] / la sua uaghezza, et amenità è riputata mirabile p[er] ta[n]ti / monti colli, ualli, campagne, fiumi, fonti, bagni, et lago / di Garda; delle quali tutte cose esso territorio è ab= / bellito copiosamente da i cieli. Pero essendomi stata / fatta gratia di questa forma assai commoda d'esso / territorio descritta co[n] proprij nomi fidelmente, et di= / ligentemente da m[esser]. Bernardin Brognolo perito dell'of= / ficio de' Beni inculti, et Ecc.mo Architetto, e Scultore: / et essendo anco à cio, grandeme[n]te essortato da mo= / lti amici et patroni miei; ho uoluto, so disfacendo al / desiderio et debito mio, compiacere insieme à tut= / ti q[ue]lli, che bramano di ueder q[ue]sto bellissimo tere.o / intagliato in rame e stampato: nel numero de' qua= / li sapendo io che V.S. tien de' primi luoghi: et che / ha sempre hauuto et ha l'animo, uolto a cose ho= / noratissime: mi sono risoluto di farle dono di q[ue]sta / mia fatica per chiaro, se be[ne] picciol segno ella mia / diuotio[ne] uerso lei, per le sue rare qualità, et singu= / lar uirtù, acco[m]pagnate co[n] la nobiltà della sua fami= / glia: rende[n]domi certo, esicuro, che portando quest'= / opra mia nela fro[n]te il chiaro nome di V.S. sara piu / riguardeuole, et cara a tutti . Si degnera ella du[m]que / di accettarle, per la sua humanita inco[m]parabile: et / mi co[n]seruera nella gra[tia]: sua. co[n] che bascia[n]dole la / me le raccoma[n]do co[n] ogni effetto. / Di Venetia: À XXV Ottobre M D CXII. / Di . V. S. seruitor che la reuerisce. / Paolo Forlani Veronese. / Benigno Lettori. / [explanatory text] / Francesco Valegio for. [5a-5b] Stefano Scolari F. in Venetia a S. Zulian. [4e]

Stefano Scolari Separate publication Venice

522 x 352  PM: 526 x 355

Not in IM III, but cf.[593]; Woodward: Paulo Forlani, 97 & notes;

Homepage